Elezioni Sardegna 2019, scarica la lista con tutti i candidati

La Sardegna al voto de 24 febbraio 2019

Secondo quanto comunicato dai partiti, sarebbero 1.365, (uno ogni 1.207 abitanti), I candidati per una poltrona di Consigliere Regionale della Sardegna. Sono sparsi in otto circoscrizioni elettorali e 24 liste: Cagliari, Medio Campidano, Oristano, Sulcis, Nuoro, Ogliastra, Gallura, Sassari.

11 le liste del raggruppamento del centro destra: Psd’Az – Riformatori – Fratelli D’Italia – UDC – Lega – Forza Italia – Sardegna Civica – Fortza Paris – UDS – Energie Per L’Italia – Sardegna 20Venti, sostengono Cristian Solinas quale presidente della Regione. 

Per lo schieramento di centro sinistra, che corre per far eleggere presidente Massimo Zedda, le liste sono 8: Campo Progressista – Noi, La Sardegna con Massimo Zedda – Sardegna in comune – LEU Liberi e uguali Sardigna – Partito Democratico – Cristiano Popolari Socialisti – Progetto Comunista per la Sardegna – Futuro Comune.

Una sola lista per:

il M5S, che corre per eleggere presidente della Regione Sardegna Francesco Desogus.

AutodeterminAzione  Andrea Murgia

Il Partito Dei Sardi, Paolo Maninchedda 

Sinistra Sarda, Vindice Lecis

Sardi Liberi, Mauro Pili.

Ecco la lista completa fornita dai partiti, con tutti i candidati al Consiglio Regionale della Sardegna, (qui la puoi scaricare)

Elezioni Sardegna 2019, come si vota: 

Ricordiamo che i seggi rimaranno aperti per la sola giornata del 24 febbraio 2019 dalle 7.00 del mattino alle 23.00 della notte. Lo spoglio delle schede verrà fatto il giorno successivo.

A vincere le elezioni sarà il candidato presidente che avrà ottenuto più voti. Il consiglio Regionale sarà composto da 60 consiglieri, compreso il Presidente. La nuova legge elettorale garantisce la governabilità grazie ad un premio di maggioranza di 33 seggi che verrà attribuito al Presidente che avrà ottenuto tra il 25 e 40% dei voti. Qualora superasse la soglia del 40% il premio sarebbe tale da farlo arrivare a 36 seggi contro i 24 dell’opposizione. In caso i voti siano sopra la soglia del 60% e sotto quella del 25%, non scatta alcun premio di maggioranza i seggi vengono attribuiti su base proporzionale.

Il voto è disgiunto, ciò consente ad ogni elettore di votare un candidato presidente ed un consigliere di una lista non collegata.

Per la prima volta nella storia le liste saranno paritarie, per ogni uomo dovrà candidarsi anche una donna. L’elettore potrà esprimere nell’ambito della stessa lista la doppia preferenza, votando per una donna ed un’uomo.

La lista unica collegata ad un candidato presidente che non supera il 5% dei voti complessivi rimarrà fuori dal Consiglio Regionale. Mentre uno schieramento con più liste non può stare al di sotto del 10%.

Elezioni Sardegna 2019, i seggi per circoscrizione:

I 59 consiglieri che verranno eletti il prossimo 24 febbraio proverranno dalle seguenti circoscrizioni elettorali, secondo un numero che garantisce la loro dimensione:

  • Circoscrizione di Cagliari – 20 seggi 
  • Circoscrizione del Medio Campidano – 3 seggi
  • Circoscrizione di Oristano – 6 seggi
  • Circoscrizione del Sulcis – 4 seggi
  • Circoscrizione di Nuoro – 6 seggi
  • Circoscrizione dell’Ogliastra – 2 seggi
  • Circoscrizione della Gallura – 6 seggi
  • Circoscrizione di Sassari – 12 seggi
Informazioni su Antonio Rudas 95 Articoli
Responsabile del blog www.isolafantasma.it